martedì 5 giugno 2012

Cop(p)ia di cerbiatti

Durante una cena a casa mia, un'ospite è stata colpita dal mio cerbiatto che giaceva accovacciato in un angolo della sala. Se ne è talmente innamorata che a fine serata ho dovuto prometterle di farne un... duplicato. Premesso che non mi piace realizzare due soggetti uguali e che difficilmente si trovano due sassi identici, ho cercato di impegnarmi a dipingerlo il più simile possibile.

Ecco il risultato...


il cerbiatto che vedete a sinistra è l'originale (cioè il mio), l'altro la "copia"


 un piccolo gufo volerà  nella stessa casa a far compagnia a "Bambi"



FOTO RICORDO PER IL MIO ARCHIVIO


10 commenti:

  1. I tuoi sassi mi lasciano sempre a bocca aperta!
    sei davvero bravissima! Complimenti!
    Buon pomeriggio

    RispondiElimina
  2. che teneri, fanno proprio una bella coppia, Brava
    ciao Imma

    RispondiElimina
  3. Il cerbiatto è uno degli animali più belli da dipingere su sasso, anche io ne ho uno in casa.
    Complimenti per la cop(p)ia!!

    RispondiElimina
  4. Cara Anto molto teneri e belli i tuoi cerbiatti, anche il gufo fa la sua parte. Lo sai quando ho letto la prima volta il tuo profilo mi sono detta, sembra di leggere la mia storia. E' successo proprio cosìanche nella mia vita. Baci

    RispondiElimina
  5. E' giusto che non sia identico, impossibile realizzarlo e comunque la diversità delle creazioni è proprio ciò che le rende preziose.

    RispondiElimina
  6. Ciao Anto,è venuto molto bene, belli tutti e due.

    RispondiElimina
  7. Sono proprio belli...complimenti!!
    Ciao Anto, buon inizio settimana :-)

    RispondiElimina
  8. Capisco, neppure io amo fare delle copie, ma questo è veramente bello e anche il suo amico è davvero carino!

    RispondiElimina
  9. Sono comunque bellissimi tutti e due.

    RispondiElimina
  10. Sarei tentato anch'io di fare una copia: duplicherei il commento di Evelin, i tuoi sassi lasciano... a bocca aperta! Sono d'accordo anche con Alessandra, sul fatto che sia giusto non farlo identico: immagino sia praticamente impossibile realizzare a mano due sassi uguali, e questo è un punto di forza della tua arte. Io faticherei a veder partire per altri lidi questi magnifici animali, ognuno dei quali ha un tocco di originalità rispetto ad altri soggetti del medesimo genere. Chissà quanti gufi hai dipinto (sempre con gran capacità... Sono i tuoi preferiti?:), eppure questo è diverso da tutti gli altri. Lo so, non sono originale, ma ti ribadisco i complimenti! Grande Anto!

    RispondiElimina